Il tempo sorride a Elena Pirrone

Ho iniziato a conoscere Elena quando ancora era una bambina che correva tra i giovanissimi, una forza della natura già al tempo. Ricordo una sua gara: la divisa bianca e verde della sua squadra che le stava quasi larga sul corpo ancora in crescita, la posizione sulla biciclettina “Vicini” era già ottima e il casco bianco era ricoperto dalla cuffia rosa per far si che in mezzo ai maschi il gentil sesso venisse riconosciuto. Quel … Leggi l’articolo completo

Share

La mia eroina si chiama Lauren Dolan

L’inglesina Lauren Dolan sperava sicuramente di festeggiare il suo compleanno in maniera diversa, magari con una medaglia al collo. Invece durante la sua prova mondiale a cronometro, nel giorno del suo B-Day, Lauren è caduta malamente al suolo. Sarà anche che nel DNA di un ciclista c’è l’automatismo di rialzarsi e ripartire, ma se si fosse fermata probabilmente nessuno avrebbe avuto il coraggio di dirle niente viste le ferite sulla gamba. Invece Lauren si è … Leggi l’articolo completo

Share

E se la tecnologia uccidesse il ciclismo ?

Con il recente ritiro di Alberto Contador, ha smesso di correre l’ultimo dei romantici e nella sua finale scalata all’Angliru con la sua tipica danza sui pedali si è portato via il poco romanticismo che ancora regnava nel mondo del ciclismo. Finisce, probabilmente, così definitivamente il romanticismo su due ruote. L’epoca delle avventure condite con imprese da lontano. Siamo abituati a vivere il ciclismo con watt, bpm e ritmo della Sky in testa al gruppo … Leggi l’articolo completo

Share

Resoconto della Vuelta

Si è conclusa da poco la Vuelta 2017, vinta nettamente da Chris Froome, l’unico in grado di compiere la doppietta Tour – Vuelta e noi abbiamo deciso di fare un piccolo resoconto. Froome: Come detto poco fa, è stato l’unico in grado di siglare questa doppietta. Serviva un bionico, scortato da una vera e propria armada (oltretutto ricca di italiani) per riuscirci. Abbiamo visto un Froome in versione cannibale che al Tour passeggiava, si riscaldava … Leggi l’articolo completo

Share

La fine di un’epoca

Il Pistolero aveva, ancora, solamente un colpo in canna e non ha sbagliato la mira. Un centro perfetto per chiudere la carriera nel migliore dei modi. Una carriera già sopra la media che si è conclusa domando l’Angliru, la ciliegina sulla torta. La salita, forse la più dura e mitica in terra spagnola, è appena iniziata e Contador è già all’attacco. L’ascesa solitaria sulle arcigne pendenze si trasforma nell’ultimo glorioso trionfo di Alberto. Froome dietro … Leggi l’articolo completo

Share

Eddy is back

Edvald Boasson Hagen è tornato e dopo questo Tour de France è ufficiale. Due secondi posti, uno assurdo per questione di millimetri e una vittoria meritatissima. Ma tutto questo tempo Eddy dov’era finito ? Il norvegese passa professionista nel 2008 e fino al 2011 colleziona vittorie a ripetizione, di cui 2 al Tour. Poi qualcosa si rompe e il campioncino definito da Merckx in persona “il miglior giovane nel panorama ciclistico” si perde. Le vittorie diminuiscono fino a sparire. … Leggi l’articolo completo

Share

Io (non) vorrei essere Mikel Landa

Non vorrei mai essere Mikel Landa ma proprio mai. Nemmeno nei giorni delle sue vittorie più belle perché sono dei piccoli contentini per un capitano nel corpo di un gregario. Ormai sono anni che il basco meriterebbe di vincere un grande Giro ma, ancora, non sembra il suo momento. Nel 2015 un quasi sconosciuto Mikel si presenta al Giro d’Italia in casacca Astana come spalla destra di Fabio Aru. Piccolo intoppo, il basco va forte quanto … Leggi l’articolo completo

Share

Aru contro tutti

Facciamo il punto della situazione: due giorni fa, il Cavaliere dei 4 Mori in maglia gialla, ha risposto intelligentemente agli attacchi dei corridori più pericolosi ovvero Froome, Uran e Bardet. Senza l’aiuto di nessun compagno di squadra, dati i ritiri di Cataldo e Fuglsang, e senza aver trovato alleati in corsa (nemmeno nell’Ag2r), completamente solo ha mantenuto il controllo della corsa da vero leader. Ieri, invece, inutile girarci intorno è stato un pollo. Anche in assenza … Leggi l’articolo completo

Share

Le Tour de Force

  Chi sono quei due in foto ? Tranquilli non sono finanzieri, non sono loro ad aver gamato quegli evasori di Ronaldo e Mourinho e non sono nemmeno agenti sotto copertura per scoprire amatori che comprano camere d’arie bucate in nero per poi ripararsele. Patetici. Sono due folli, partiti sabato da Torino e arriveranno in bici fino a Barcellona, mettendo in mezzo qualche salitella da niente. Hanno cominciato con una tappa molto tranquilla: Colle delle Finestre e Sestriere. … Leggi l’articolo completo

Share

Nicola ce l’ha fatta

è il 7 aprile quando il tecnico del Crotone promette che in caso di salvezza della sua squadra tornerà a Torino in bicicletta. Al 7 di aprile il Crotone sembrava ormai spacciato senza alcuna speranza di restare nella massima serie. Poi il miracolo, la favola, la meraviglia. All’ultima giornata di campionato il Crotone si gioca tutto, i calabresi sfidano la Lazio; l’Empoli invece, diretta avversaria per la salvezza, incontra il Palermo, oltretutto già retrocesso. La … Leggi l’articolo completo

Share