Quarantena: pagelle ignoranti



PAGELLE IGNORANTI: QUARANTENA

Possiamo essere assolutamente soddisfatti della nostra classe, promossi tutti con ampi voti e tanta ignoranza. In quarantena, senza corse, una sola insufficienza ma quello che non ha mai voglia di studiare c’è sempre.

Ciccone 10
Scalare l’Everest is for boys, scalarlo in bicicletta, sui rulli, direttamente dal balcone di Montecarlo is for men. Ciccone realizza l’impresa dell’Everesting, restando in sella per circa 12 ore, pedalando per circa 300 chilometri e compiendo un dislivello di 10.000 metri. La noia della quarantena, gioca brutti scherzi. MESSNER
Come lui 10 a tutti coloro che hanno pedalato per il sociale, la beneficenza o la solidarietà, come Marta Cavalli, Geraint Thomas (anche lui 12 ore per beneficenza), Davide Martinelli e molti altri. Avete dato il buon esempio, grazie.

Uran 9
Quando tutti si allenano come dannati per recuperare i giorni persi, Ciccio porta a spasso un vitello e già qua il tasso d’ignoranza è sopra la soglia legale.
Un giorno poi mentre si sta allenando a 45 km/h, un piccolo uomo si mette alla sua ruota e non molla la presa. Rigo, stupito dal ciclista, non fa l’amatore convinto che ti manda a quel paese perché gli ciucci la ruota ma si ferma e scatta una foto ricordo. Si incontrano una seconda volta e gli regala una bicicletta. Obiettivo della vita: tenere la ruota di Rigoberto per vincere una bici.
Da uno come Uran, signori, c’è solo da imparare. GENTILUOMO

Uran post quarantena regala bici

Battistella 9
Si presenta al mondo dei grandi, nei primi giorni di quarantena, con un post delicatissimo. Zittisce tutti e prende applausi. Il ragazzino la tocca piano. DELICATO

https://www.instagram.com/p/B9w85bhlC1w/?utm_source=ig_web_copy_link

Lello Ferrara 8
Comincia a fare dirette Instagram che non le guarda nemmeno lui, nel giro di 3 mesi è il fashion blogger più famoso del web. Comincia per scherzo e per regalare un sorriso alla gente, diventa un appuntamento fisso, tipo il “Processo alla tappa” dopo le gare. FASHION BLOGGER

Landa 8
Lo vediamo sempre calmo, pacato, educato, poi gli parte lo schizzo e sfascia i rulli con l’accetta che manco in Shining c’è tanta violenza. Condisce il tutto con “Astronomia” in sottofondo, livelli d’ignoranza altissimi. I rulli c’hanno rotto il ca…

Formolo 7.5
Si è fatto più quarantena di tutta la UAE messa insieme. Quando hanno dato la possibilità di uscire in bici rimanendo nella Provincia, si è reso conto che per fare un allenamento come si deve in quel buco di città che è Montecarlo, avrebbe dovuto fare un circuito almeno 17 volte, manco alle gare da allievo. Sembrava tanto quei poveretti che, entrati in crisi in quarantena, hanno cominciato a correre senza mai fermarsi intorno al palazzo. GIRO GIRO TONDO

Alaphilippe 7
Gli effetti della quarantena cominciano a farsi sentire, così a Pasqua si veste da coniglio e comincia a ballare. Mi fa tornare ai tempi delle medie con i ragazzini che, con tanto di maglietta rosa, capello con ciuffo piastrato improponibile e Carrera viola comprati in spiaggia a 3 euro, ballavano con scarsi risultati la Tecktonick. Eppure Giuliano Alafilippo saprebbe cavarsela bene anche come ballerino… MULTITASKING

https://www.instagram.com/p/B-3zwdDjMOp/

Matthews 7
Riesce a bucare al Giro delle Fiandre online, direi che abbiamo il primo partecipante per la Sfiga Cup 2020. FORTUNELLO

Wiggins 6.5
Lo avevamo lasciato che era un elegante baronetto con delle basette improponibili, lo ritroviamo vestito con maglie da calcio anni 80, una barba impregnata di birra, una rasata che ci si può specchiare al mattino, tatuaggi che se ne aggiunge qualche d’uno anche in faccia ci ritroviamo Young Signorino e stile da hipsterone che conquista tutte le donne dall’Inghilterra a Gallipoli. SENZA STILE

https://www.instagram.com/p/CBORhOEhfnn/

Thomas De Gendt 6.5
Viene espulso da Zwift per la troppa potenza. Thomas, a noi che ci piantiamo al primo cavalcavia, regalacelo qualche watt. ULTRAPOWER

Dissing Nibali-Visconti 6
Le dirette di Lello Ferrara tirano fuori qualche scheletro dall’armadio e parte il dissing, manco fossero due rapper di quartiere, tra Visconti e Nibali. I due si vogliono un gran bene ma qualche frecciatina non se la risparmiano. GANGSTER

Nathan Haas e Attilio Viviani 6
Si ritrovano chiusi e rinchiusi in un hotel degli Emirati Arabi. Le giornate di quarantena sono tutte uguali e così si inventano i modi più disparati, inutili e ignoranti per allenarsi. CREATIVI.

Latour 5
Quei geni del Tour de Suisse fanno correre pezzi di tappa in maniera virtuale, con tanto di diretta televisiva, e Laporte vola. Nessuno gli sta dietro, poi all’improvviso scompare come Harry Potter quando mette il mantello invisibile. Nei suoi dati c’era qualcosa di strano, peggio degli amatori che imbrogliano con il peso su Zwift e viene squalificato. A farsi squalificare a una gara che praticamente non esiste devi essere davvero furbo. Che poi imbrogliare in una gara virtuale che non vinci nemmeno la salsa è come essere convinti di essere ricchi dopo aver vinto a Monopoly. Eddai.

STORIE DI QUARANTENA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.